Regolabarba: come utilizzarlo correttamente?

Rasoio elettrico o lametta?E’ un quesito che da sempre divide il genere maschile.
Non tanto una questione di vanità, piuttosto di praticità. Quello della lametta è, per molti, un autentico rituale: per uomini più e meno giovani è infatti una piccola seduta in cui ci si prende cura di sè. Lametta – meglio ancora se quella professionale stile “barber shop“ -, schiuma e dopobarba. Chi preferisce invece il più tradizionale “pelo corto“ si trova a proprio agio con rasoi elettrici e regolabarba.

La barba ritorna di moda

Negli ultimi anni la barba, specie tra i più giovani, è tornata particolarmente in voga. In particolarmente i ragazzi tra i 20 e i 30 coltivano una barba lunga, ma curata. La risposta da parte dei produttori di apparecchi regolabarba per la cura della persona non è tardata a farsi sentire, e così si è sviluppata una linea commerciale di prodotti dedicati alla cura di mustacchi e barbe come non lo si vedeva da tempo.
Le grandi case produttrici di elettrodomestici hanno prontamente lanciato nuovi modelli di rasoi regolabarba.

L’utilizzo di questo piccolo strumento è molto semplice: non vanno però persi di vista alcuni importanti accorgimenti che voi vogliamo riportare.
In questo articolo vedremo dunque come utilizzare al meglio il nostro regolabarba.

Attenzione alla lametta!

I dermatologi solitamente sconsigliano l’uso della lametta. Il continuo attrito della lama in metallo sulla pelle del viso può causare, infatti, arrossamenti e dermatiti.
Per coloro che hanno la pelle particolarmente delicata, o fanno la barba quotidianamente, lo sfregamento della lama può persino provocare fastidiose follicoliti o l’insorgere peli incarniti.

Come usare correttamente il regolabarba?

Ecco alcuni pratici ma preziosi suggerimenti per l’utilizzo del vostro regolabarba:

  • Prima della rasatura sciacquare il volto con acqua calda; l’acqua ha infatti un delicato effetto emolliente e rilassante.
    Per lo stesso motivo si consiglia di fare la barba, se possibile, di mattina e non nelle ore tarde della giornata.
    Questo vale soprattutto per chi porta la barba più corta e quindi usa la lama o il regolabarba a stretto contatto con la pelle.
  • Se il regolabarba è impermeabile, lasciare la barba umida una volta risciacquato il viso; se invece siete in possesso di un regolabarba tradizionale asciugate la pelle prima di procedere alla rasatura.
    Alcuni modelli possono essere addirittura usati sotto il getto della doccia: utile per chi vuole regolare i peli del corpo.
  • Una volta scelto il pettine per programmare la lunghezza della barba desiderata, rifinite eventuali zone rasate o glabre, iniziando da quelle più periferiche.
  • A rasatura conclusa, risciacquare il viso con acqua fredda per chiudere i pori ed applicare una lozione dopobarba.
  • Si consiglia infine di rimuovere i peli dalle lame del rasoio e, se il regolabarba è impermeabile, sciacquarle.

 

admin